Cassazione Civile, Sez. L, 02 febbraio 2018, n. 2598

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 08/03/2018

Condanna per l’omissione colposa di misure di sicurezza idonee a prevenire e diminuire l’inalazione di polveri di amianto, presenti sul luogo di lavoro. Il Tribunale di Bergamo, in accoglimento della domanda degli eredi, condannava la società, datrice di lavoro del congiunto dal 1971 al 1987, al risarcimento del danno biologico ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 16 febbraio 2018, n. 7683

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 24/02/2018

Responsabilità del datore di lavoro "di fatto" per l’infortunio mortale durante l’installazione di un gazebo a causa dell'omesso ancoraggio al suolo uno dei pilastri della tensostruttura in qualità di titolare della Speed Racing e datore di lavoro di fatto, è stato dichiarato responsabile ex art. 589, primo e secondo comma, ...

Continua...

Cassazione Civile, Sez. L, 19 febbraio 2018, n. 3977

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 24/02/2018

La condotta del Dirigente scolastico, seppure non mobizzante, integra un’ipotesi di straining, ossia di stress forzato deliberatamente inflitto alla vittima, pertanto risarcibile. La Signora D.S., dichiarata inidonea all’insegnamento, era stata assegnata alla segreteria della scuola ed era sorta tensione con la dirigenza scolastica nel momento in cui ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 08 febbraio 2018, n. 6156

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 15/02/2018

Pressa sprovvista di dispositivi di sicurezza e infortunio alla mano di una lavoratrice. Responsabilità del datore di lavoro per non averne impedito l’utilizzo. La lavoratrice D.P., addetta alla pressa incriminata, avesse, nell'occorso, utilizzato il macchinario secondo le indicazioni dell'imputato, servendosi del comando a pedale e venendo così a ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 08 febbraio 2018, n. 6150

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 15/02/2018

Morte di un operaio schiacciato dall’autocarro con impianto frenante inefficace. Responsabilità del datore di lavoro e di un preposto. Il dipendente, impiegato in lavori di ristrutturazione di un immobile in Venafro, conduceva in retromarcia un autocarro con un ingente carico di sacchi di sabbia all'interno di uno stretto vicolo, ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 01 febbraio 2018, n. 4914

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 15/02/2018

Responsabilità del datore di lavoro per difetto di formazione e informazione e per non avere messo a disposizione mezzi adeguati. Il Giudice di Appello riconosceva la responsabilità del datore di lavoro, quale legale rappresentante della società per difetto di formazione e di informazione del lavoratore in relazione agli incombenti cui ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 17 gennaio 2018, n. 1871

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 28/01/2018

Caduta da una scala "non a norma" di un’apprendista e responsabilità del datore di lavoro e del preposto per averne permesso l’utilizzo Agli imputati si contesta di avere, nelle rispettive qualità di datore di lavoro e di preposto dell’azienda, cagionato lesioni personali gravi ad un lavoratore, che ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 12 gennaio 2018, n. 1242

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 27/01/2018

Infortunio mortale in seguito a ribaltamento del muletto guidato da un lavoratore non adeguatamente formato. La vicenda attiene ad un infortunio avvenuto in Favara in data 19/11/2008, nel quale perse la vita l'operaio T.G., che era alla guida di un carrello elevatore munito di benna, con l'incarico di raccogliere materiale ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 02 gennaio 2018, n. 13

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 13/01/2018

Attrezzatura inadeguata per lo spostamento dei carichi e inadeguata formazione del capocantiere. Responsabilità del datore di lavoro per il grave infortunio. La Corte di Appello di Trieste ha condannato l’amministratore unico di una società per avere cagionato al lavoratore lesioni personali colpose guaribili in non meno di quattro mesi ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 21 dicembre 2017, n. 57187

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 13/01/2018

Responsabilità del committente, direttore tecnico e responsabile della sicurezza per l’infortunio accaduto al lavoratore irregolare, alle prese con la sega circolare elettrica. Il lavoratore il giorno 19/04/2010, mentre era impegnato nella posa in opera di un battiscopa nel cantiere, durante il taglio di un listello di legno con l’utilizzo ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 3, 11 gennaio 2017, n. 805

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 11/01/2018

Omissione di sorveglianza sanitaria e mancata informazione sui rischi per la salute e la sicurezza del lavoro. L’amministratore unico di una società è stato condannato alla pena, condizionalmente sospesa, di 4.000 € di ammenda in quanto reo di aver omesso di sottoporre a sorveglianza sanitaria due lavoratori e di provvedere affinché gli ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 06 dicembre 2017, n. 54825

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 08/01/2018

Responsabilità di un Preposto per aver tollerato una prassi scorretta e pericolosa che avrebbe dovuto impedire. Il giorno 8 marzo 2010 A. F. Dipendente della Argenta S.P.A., con mansioni di tecnico riparatore di distributori automatici, dopo avere provveduto alla pulizia di una gabbia di protezione dei distributori, si accingeva a ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 27 novembre 2017, n. 53549

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 21/12/2017

Delitti colposi derivanti da infortunio sul lavoro: configurabilità della circostanza aggravante speciale della violazione delle norme antinfortunistiche. Per la configurabilità della circostanza aggravante speciale della violazione delle norme antinfortunistiche non occorre che siano violate norme specifiche dettate per prevenire infortuni sul lavoro, essendo sufficiente che l'evento dannoso si sia verificato ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 11 dicembre 2017, n. 55122

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 13/12/2017

Responsabilità di un Datore di lavoro per inosservanza delle norme relative alla prevenzione degli infortuni sul lavoro non formando il dipendente sull’utilizzo della macchina punzonatrice. Il Datore di lavoro è stato condannato per colpa consistita in negligenza, imprudenza e imperizia nonché per inosservanza delle norme relative alla prevenzione degli infortuni ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 17 novembre 2017, n. 52536

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 06/12/2017

Schiacciamento del dito di una lavoratrice addetta ad una macchinario pericoloso e responsabilità del vertice societario pur in presenza di una delega. Il giorno 22 giugno 2010 la dipendente M.A. subì un grave infortunio sul lavoro. Ella aveva il compito di posizionare sotto la pressa della macchina fastonatrice modello K.M....

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 22 novembre 2017, n. 53132

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 26/11/2017

Omessa adozione di misure di sicurezza equivalenti ed efficaci in sostituzione di quelle eliminate temporaneamente per eseguire particolari lavori. il Tribunale di L'Aquila ha condannato S.V.M. alla pena di € 4.000 di ammenda ritenendola responsabile, in qualità di titolare della ditta Giova Pittore esercente attività edile, dei reati di cui ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 15 novembre 2017, n. 52129

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 15/11/2017

D. Lgs. 231/01. Operazioni di carico e scarico di cassoni metallici: grave infortunio per l'autotrasportatore titolare di una ditta individuale. Il carrellista A.S., al momento dell'infortunio, stava procedendo alle operazioni di scarico, eseguite inforcando una pila di contenitori alla volta e, quindi, arretrando a bassa velocità con il carrello elevatore ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 4, 19 ottobre 2017, n. 48286

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 19/10/2017

Errate operazioni di movimentazione portano a due distinti infortuni nella stessa ditta. Gli obblighi di formazione non sono certo in capo ad un RLS. Due lavoratori erano intenti a movimentare oggetti di ghisa da loro già lavorati e, per muoverli, li avevano assicurati al gancio del paranco o mediante altro ...

Continua...

Cassazione Penale, Sez. 7, 16 ottobre 2017, n. 47470

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 16/10/2017

Non sussiste alcun comportamento abnorme del lavoratore infortunato quando manca un'adeguata formazione. Nessuna efficacia causale, per escludere la responsabilità del datore di lavoro, può essere attribuita al comportamento negligente del medesimo lavoratore infortunato, che abbia dato occasione all'evento, quando questo sia da ricondurre comunque alla insufficienza di quelle cautele che, ...

Continua...

Cassazione Penale - Pulitura di un macchinario in movimento e infortunio: responsabilità del datore di lavoro e RSPP

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 20/02/2017

Con Sentenza n. 8115 del 20 febbraio 2017 la Corte di Cassazione ha trattato il caso di un infortunio occorso durante un’operazione di pulitura di una macchina in movimento con conseguenti gravi lesioni ad una mano del lavoratore

Continua...

Cassazione Penale - Il medico competente reo per aver espresso il giudizio di idoneità basandosi solo sull’anamnesi

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 14/02/2017

Con Sentenza n. 6885 del 14 febbraio 2017 la Suprema Corte ha rigettato il ricorso presentato dal medico competente ritenuto responsabile per non aver attuato il protocollo sanitario correlato ai rischi specifici

Continua...

Cassazione Civile - Limiti alla tutela assicurativa per il titolare dell’impresa artigiana

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 21/12/2016

Con Sentenza n. 26552 del 21 dicembre 2016 la Corte di Cassazione, Sez. 6, ha trattato il caso di un infortunio occorso al titolare dell’impresa edile artigiana in un giorno festivo.

Continua...

Cassazione Civile, Sez. quinta., 24 novembre 2016, n. 23989 - Violazioni in materia di sicurezza e revoca bonus assunzioni

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 24/11/2016

La Corte di Cassazione, con Sentenza n. 23989 del 24 novembre 2016 ha accolto il ricorso dell’Agenzia dell’Entrate contro un azienda rea di aver violato le norme sulla salute e sicurezza nel lavoro. In tal caso non vale il limite di 2.528,28 € al di sotto del quale non scatta la revoca del ...

Continua...

Cassazione Civile, Sez. lavoro, 13 luglio 2016, n. 14316 - Infortunio lavoratore in nero e copertura assicurativa

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 13/07/2016

La Corte di Cassazione con Sentenza n. 14316 del 13 luglio 2016 si è espressa sulla validità della polizza assicurativa nel caso di un infortunio accaduto ad un lavoratore non in regola.

Continua...

Cassazione Civile, Sez. sesta, 07 luglio 2016, n. 13950 - Infortunio in itinere e uso del mezzo privato

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 07/07/2016

Con Sentenza n. 13950 del 7 luglio 2016 la Corte di Cassazione si esprime sul riconoscimento di postumi invalidanti permanenti derivati da infortunio in itinere a bordo di un’autovettura. Non rientra nella tutela l’uso del mezzo privato per ottenere maggiore comodità

Continua...

Cassazione Penale, Sez. Lav., 01 luglio 2016, n. 27066 - Infortunio mortale con un carrello elevatore. Responsabilità del guidatore e del datore di lavoro

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 01/07/2016

Con Sentenza n. 27066 del 1 luglio 2016 la Corte di Cassazione soppesa le condotte del lavoratore, responsabile materiale dell’investimento, e del datore di lavoro reo di non aver preso le opportune precauzioni per impedire l’evento.

Continua...

Cassazione Penale, Sez. Lav., 22 marzo 2016, n. 12257 - Pericoli occulti o non immediatamente percepibili

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 22/03/2016

a Suprema Corte si è espresso sulla vicenda accaduta ad un operaio infortunatosi gravemente in seguito a caduta in un locale con pavimento sdrucciolevole e non ben illuminato

Continua...

Cassazione Civile, Sez. Lav., 16 marzo 2016, n. 5233 - DPI - Obbligo di vigilanza anche per operazioni semplici

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 16/03/2016

Con Sentenza n. 5233/2016 La Corte di Casazione, ramo civile, si esprime sul caso di un operaio colpito all’occhio da un bullone mentre riparava un automezzo. La Ditta datrice di lavoro aveva fornito i dpi senza controllare che il lavoratore ne facesse davvero uso.

Continua...

Cassazione Penale, Sez. Lav., 16 aprile 2015, n. 15696 - Distacco e obblighi in materia di salute e sicurezza

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 16/04/2015
Dott. Marco Lamalfa

La Corte di Cassazione si esprime sulla vicenda che ha portato alla morte un dipendente, censurando il comportamento del datore di lavoro per averlo distaccato senza avere proceduto ad una previa, adeguata valutazione dei rischi connessi a tale attività. (Fonte: olympus.uniurb.it)

Continua...

Eternit - Sentenza n. 7941 ud. 19/11/2014 - deposito del 23/02/2015

GIURISPRUDENZA CASSAZIONE del 23/02/2015
Dott. Marco Lamalfa

La Prima Sezione della Corte di Cassazione, pronunciandosi nella vicenda relativa al disastro provocato dagli stabilimenti della società Eternit s.p.a., ha, in particolare, esaminato il tema della conformazione strutturale del delitto di disastro doloso previsto dal capoverso dell’art. 434 cod. pen., affermandone la natura di reato aggravato dall’...

Continua...

© Copyright 2018 FTS Foglio Tecnico di Aggiornamento Sicurezza.