Marcatura CE e marchio di qualità

QUESITO del 28/11/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Qual è la differenza tra marcatura CE e marchio di qualità?

Continua...

Macchine movimento terra: utilizzo come sollevatore

QUESITO del 26/11/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Capita saltuariamente di utilizzare in cantiere l’escavatore per il sollevamento di carichi: devo sottoporre la macchina (attrezzatura) a verifica periodica come apparecchio di sollevamento?

Continua...

RLS e Contrattazione Collettiva Nazionale

QUESITO del 25/11/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Un RSU della mia ditta sostiene che il CCNL stabilisce 2 RLS oltre 100 lavoratori e non oltre 200 come prevede il D.Lgs. 81/08. Per gli RLS i CCNL fanno giurisprudenza e quindi devono essere rispettati?

Continua...

Salute e sicurezza sul lavoro: la tutela del lavoratore a domicilio

QUESITO del 18/11/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
In uno studio di progettazione, uno dei due dipendenti ha fatto richiesta di telelavoro a domicilio. Come datore di lavoro chiedo, ai sensi del Testo Unico sulla sicurezza del lavoro, cosa devo fare, in concreto, per ottemperare adeguatamente agli obblighi di tutela del telelavoratore?

Continua...

Coordinamento in materia di sicurezza e di salute nei “cantieri”

QUESITO del 04/11/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
In tema di coordinamento della sicurezza, quali sono gli obblighi del committente nella ristrutturazione di una villetta?

Continua...

D.P.R. 462/01: Decorrenza verifiche impianti

QUESITO del 31/10/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
L’impianto elettrico di un locale, rimasto inutilizzato fino al 30 giugno 2013, è dotato di dichiarazione di conformità rilasciata dall’installatore il 15 settembre 2012. Il locale è adibito ad attività di deposito commerciale, luogo ordinario ai fini del rischio, a partire dal 1 luglio 2013. Come viene gestita la verifica dell’impianto di terra ai sensi ...

Continua...

Decreto del Fare e le modifiche al Titolo IV del D.Lgs. 81/08 sui cantieri edili

QUESITO del 30/10/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Nella mia proprietà devo eseguire uno piccolo scavo a profondità di circa 1 metro per realizzare un collegamento idraulico ed elettrico tra due corpi di fabbrica e per far questo interverranno due imprese, una edile e l’altra per gli impianti. Sono sia datore di lavoro per i miei dipendenti sia ...

Continua...

Riunione periodica in aziende multisito

QUESITO del 29/10/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Un’azienda con 30 dipendenti così suddivisi: 10 nella sede legale, 10 in una sede secondaria, 5 in una terza sede e 5 in una quarta. Si deve fare la riunione periodica? Se si in tutte e quattro le sedi o eventualmente solo nella sede principale?

Continua...

DL-SPP e le Comunità Alloggio

QUESITO del 16/10/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Per una Comunità Alloggio per anziani, con un numero di dipendenti inferiori a 50 unità, il ruolo di RSPP può essere assunto direttamente dal datore di lavoro? L’allegato II del D.Lgs. 81/08 precisa che non è consentito lo svolgimento diretto da parte del datore di lavoro dei compiti di prevenzione e ...

Continua...

Vendita vecchie macchine operatrici non marcate CE

QUESITO del 07/10/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Devo sostituire un vecchio tornio del 1988, non marcato CE, con uno nuovo; posso venderlo ad un utilizzatore diretto (altro datore di lavoro) senza adeguarlo alla direttiva macchine (D.Lgs. 17/10)?

Continua...

Quali sono i requisiti che deve possedere una lampada da tavolo utilizzata da un lavoratore in un ufficio?

QUESITO del 30/09/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Quali sono i requisiti che deve possedere una lampada da tavolo utilizzata da un lavoratore in un ufficio?

Continua...

Tirocinanti: chi sostiene i costi per la sicurezza?

QUESITO del 25/09/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Chi deve sostenere i costi per la formazione sulla sicurezza e per la sorveglianza sanitaria dei tirocinanti: la scuola o il soggetto ospitante?

Continua...

Decreto del FARE e la semplificazione degli adempimenti formativi sulla sicurezza

QUESITO del 18/09/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il decreto del fare semplifica la formazione per quei lavoratori che permangono in azienda meno di 50 giorni all’anno, questa disposizione è immediatamente operativa? Cosa s’intende per 50 giorni/anno? Se il lavoratore permane solo poche ore al giorno, i giorni sono la somma delle ore oppure sono quelli di calendario?

Continua...

Registro anagrafe condominiale e sicurezza degli impianti

QUESITO del 29/07/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Come amministratore di condominio chiedo quali sono i dati relativi alle condizioni di sicurezza degli impianti da inserire nel registro di anagrafe condominiale

Continua...

Formazione addetti primo soccorso

QUESITO del 26/07/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Sono un volontario del 118 e chiedo se posso ricoprire l’incarico di addetto al primo soccorso nell’azienda per la quale lavoro senza ulteriore formazione

Continua...

Agente o rappresentante di commercio e obblighi di sicurezza

QUESITO del 23/07/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Un’azienda ha diverse sedi sul territorio italiano. In ognuna non è presente alcun collaboratore in senso stretto, ma solo agenti di commercio e procacciatori. Entrambe queste figure da contratto non hanno con il datore di lavoro vincoli di subordinazione. Secondo l’art. 2 del D.Lgs. 81/08 rientrerebbero però nella definizione di ...

Continua...

I requisiti del RSPP per l'attività presso un oratorio

QUESITO del 15/07/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Quali requisiti deve possedere il RSPP per svolgere l’attività presso un oratorio?

Continua...

Partecipazione alla riunione periodica di cui all’art. 35 del D.Lgs. 81/2008

QUESITO del 08/07/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
La mia azienda è organizzata in diverse unità produttive su tutto il territorio nazionale e ho difficoltà ad organizzare la riunione periodica ai sensi dell’art. 35 del D.Lgs. 81/2008. Per essere valida la riunione deve essere presente il datore di lavoro? Il RSPP ed il MC possono delegare ad altri la ...

Continua...

Cantieri temporanei o mobili: presenza di più imprese esecutrici

QUESITO del 01/07/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Per stabilire se è necessaria la designazione del coordinatore per la progettazione, il committente considera anche la ditta abilitata che installa l’impianto elettrico nel cantiere edile?

Continua...

Azienda articolata in più unità produttive: medici competenti e medico coordinatore

QUESITO del 28/06/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Per una realtà aziendale con più unità produttive su tutto il territorio nazionale ed un unico datore di lavoro accentrato, quest’ultimo può nominare più medici competenti, uno per ogni unità produttiva? In questo caso è obbligatorio nominare il medico coordinatore?

Continua...

Le verifiche manutentive degli impianti di protezione dalle scariche atmosferiche

QUESITO del 24/06/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Con riferimento agli impianti di protezione dai fulmini, le verifiche manutentive di cui all’art. 86 del D.Lgs. 81/08 con quale frequenza devono essere svolte?

Continua...

Strumenti di supporto nella valutazione dei rischi secondo le procedure standardizzate

QUESITO del 17/06/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Non ho capito cosa devo riportare nel Modulo N. 3, colonna 4, della modulistica per la redazione del DVR redatto secondo le procedure standardizzate.

Continua...

Prevenzione degli atti di violenza a danno degli Operatori Sanitari

QUESITO del 10/06/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Buongiorno, sono un RLS di un’azienda ospedaliera e sono a chiedervi cortesemente se esistono delle procedure relativamente alla prevenzione di atti di violenza a danno degli operatori sanitari.

Continua...

Semilavorati in legno duro e Schede di Sicurezza (SDS)

QUESITO del 05/06/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Un’azienda del settore legno che tratta legni duri, in ingresso riceve i semilavorati dai propri fornitori e in uscita, dopo le lavorazioni interne con un processo noto (macchine, tempi e addetti coinvolti), spedisce i prodotti finiti verso i propri clienti. Desidero sapere se: 1. i fornitori di legno duro hanno ...

Continua...

I criteri di qualificazione dei formatori per la salute e la sicurezza sul lavoro

QUESITO del 30/05/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Sono un laureato triennale in tecniche della prevenzione nell’ambiente e nei luoghi di lavoro e vorrei svolgere docenza in materia di salute e sicurezza sul lavoro per un’azienda di consulenza. Vorrei sapere se facendo 48 ore di affiancamento con un docente qualificato sono abilitato come docente formatore ai sensi ...

Continua...

Le aziende fino a 50 lavoratori escluse dalla possibilità di utilizzare le procedure standardizzate

QUESITO del 27/05/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Le recenti Procedure Standardizzate approvate dalla Commissione consultiva permanente sono utilizzabili ai sensi dell’art. 29 comma 6 anche dai datori di lavoro che occupano fino a 50 lavoratori con le esclusioni previste dal comma 7 del medesimo articolo che, fra le altre, esclude le aziende di cui all’articolo 31, comma 6, lettera f) ovvero ...

Continua...

Amministratore di condominio: sicurezza nei contratti d’opera e nei cantieri temporanei

QUESITO del 20/05/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Sono un amministratore di condominio e l’assemblea ha approvato i lavori per il rifacimento della facciata. Premetto che il condomino ha un dipendente con contratto collettivo dei proprietari di fabbricati e diversi contratti con ditte terze per la manutenzione degli impianti e pulizia del verde; chiedo quali siano i ...

Continua...

La tutela di un marinaio imbarcato su nave da diporto non ad uso commerciale

QUESITO del 14/05/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Nel caso di un privato che abbia un’imbarcazione ad uso privato e non commerciale/lavorativo e che assuma un marinaio esistono obblighi di tutela relativamente alla sicurezza sul lavoro? Trova applicazione il D. Lgs. 81/08?

Continua...

Corsi per DL-SPP: comunicazione dell’avvio del corso e dei nominativi degli idonei

QUESITO del 13/05/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Per un soggetto formatore previsto dall’Accordo Stato Regioni del 21/12/2011 relativo alla formazione del DL-SPP esiste l'obbligo di comunicare l’avvio del corso ed il nominativo dei soggetti formati a qualcuno in base ai vari recepimenti regionali?

Continua...

La denuncia dell’impianto di terra: la dichiarazione di conformità (DICO) o la dichiarazione di rispondenza (DIRI)?

QUESITO del 29/04/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Come posso verificare l’impianto di terra della mia azienda, realizzato nel 2005 e mai denunciato all’ASL e all’ISPESL?

Continua...

Associazioni sindacali: requisiti per svolgere i corsi di formazione DL-SPP nella Regione Sicilia

QUESITO del 22/04/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
La Regione Sicilia ha recepito l’accordo Stato Regioni indicando, nel paragrafo 1.6 della Gazzetta Ufficiale della Regione Sicilia, parte I n. 39 del 14.09.2012, che la verifica dell'apprendimento verrà eseguita, nel caso di DLSPP, da una commissione composta dal responsabile del progetto formativo, da un docente e da un rappresentante del Servizio ...

Continua...

Esoneri per la frequenza dei corsi DL/RSPP e aggiornamento

QUESITO del 17/04/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Vorrei sapere se sono previsti esoneri per la frequenza dei corsi DL/RSPP e la tempistica prevista per l’aggiornamento.

Continua...

Corso di primo soccorso in modalità e-learning

QUESITO del 10/04/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Siamo un ente di formazione e vorremmo capire se è possibile erogare il corso di primo soccorso, parte teorica, in modalità e-learning e in caso affermativo se ci sono delle limitazioni di sorta.

Continua...

Composizione Commissione di verifica finale per corsi di formazione DL-SPP nella Regione Lazio

QUESITO del 08/04/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Siamo un ente formatore ope legis e nella regione Lazio, in osservanza del recepimento dell’Accordo Stato Regioni, per quanto riguarda i corsi ai DLSPP dovremmo richiedere la partecipazione di un ispettore della provincia in commissione di esame. Vorremmo avere conferma che tale richiesta vale anche per noi ente ope ...

Continua...

Formazione: obblighi per il Datore di Lavoro di consultazione e informazione nei confronti del Rls

QUESITO del 29/03/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Un datore di lavoro ha obblighi di comunicazione al RLS quando pianifica la formazione e nello specifico tali obblighi per quali corsi si configurano?

Continua...

Sicurezza degli impianti: gli obblighi per l'automazione di un cancello

QUESITO del 28/03/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
L’impianto di automazione di un cancello rientra nel campo di applicazione del decreto 37/08?

Continua...

Formazione Rspp/Aspp: obblighi di comunicazione ad opera dei soggetti formatori

QUESITO del 18/03/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Per un soggetto formatore previsto al comma 4 dell’art. 32 del D.Lgs. 81/2008 esiste l’obbligo di comunicare i nominativi dei RSPP e ASPP formati a qualcuno?

Continua...

Lavoro intermittente: obblighi di formazione in materia di salute e sicurezza

QUESITO del 14/03/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Relativamente ai lavoratori a chiamata (job on call) è possibile considerare fuori dall'area retributiva le ore utilizzate per la formazione in aula?

Continua...

Formazione specifica: erogabilita' in modalità e-learning

QUESITO del 12/03/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Per i lavoratori di un’azienda del terziario è possibile seguire il corso di formazione specifica per rischio basso in modalità e-learning?

Continua...

Rischio formazione atmosfere esplosive e centrali termiche e gas

QUESITO del 27/02/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Una centrale termica a gas rientra nei luoghi con pericolo di esplosione?

Continua...

La denuncia dell'impianto di messa a terra nei luoghi di lavoro

QUESITO del 25/02/2013
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Un’impresa in cui lavorano solo i familiari del titolare è tenuta a denunciare l’impianto di terra?

Continua...

L'esposizione al cromo esavalente

QUESITO del 21/02/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Buongiorno, vi sarei grata se poteste precisarmi se il cromo esavalente può essere rilasciato anche dalle pentole in acciaio inossidabile. In quali condizioni? In che misura può provocare danni alla salute?

Continua...

Laurea in ingegneria e requisiti professionali di RSPP

QUESITO del 12/02/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Sono un Ingegnere e mi sono occupato finora di sicurezza in cantiere. Vorrei intraprendere la professione di RSPP aziendale offrendomi alle imprese in qualità di RSPP esterno. Essendo ingegnere sono esonerato da corsi o devo effettuarne per poter iniziare tale attività ed essere in regola con la normativa? Devo poi ...

Continua...

Elezione del RLS aziendale ed obblighi del datore di lavoro

QUESITO del 11/02/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Quali sono gli obblighi del datore di lavoro nei confronti del RLS aziendale? Cosa fare in caso di mancata elezione di un RLS?

Continua...

RSPP strutture sanitarie

QUESITO del 16/01/2013
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il RSPP nelle strutture di ricovero e cura pubbliche e private con oltre 50 lavoratori deve essere per forza un dipendente interno o tale ruolo può essere svolto da un consulente? Se si con che modalità può essere svolto il servizio?

Continua...

L'illuminazione di emergenza è obbligatoria nei condomini?

QUESITO del 05/09/2012
Cristina Pacchiardo - Responsabile Ricerca e Sviluppo Silaq

Domanda
L'illuminazione di emergenza è obbligatoria nei condomini?

Continua...

Nei condomini quando è obbligatorio redigere il Documento di Valutazione dei Rischi e il Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali?

QUESITO del 03/09/2012
Cristina Pacchiardo - Responsabile Ricerca e Sviluppo Silaq

Domanda
Nei condomini quando è obbligatorio redigere il Documento di Valutazione dei Rischi (DVR) e il Documento Unico di Valutazione dei Rischi Interferenziali (DUVRI)?

Continua...

Computo dei lavoratori agricoli

QUESITO del 26/04/2012
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
In merito al computo dei lavoratori (art. 4 D.Lgs. 81/08), come vengono computati i lavoratori nelle attività stagionali e per l'intensificazione dell'attività nel settore agricolo? E' possibile considerare l'attività di fermo un'attività accessoria?

Continua...

Computo dei lavoratori autonomi

QUESITO del 26/02/2012
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
Ai fini della classificazione dell'azienda in merito al DM 388/03, quali sono i lavoratori da computare? Come viene computata, se lo è, la presenza di lavoratori autonomi in esclusiva?

Continua...

Utilizzo dei lavoratori autonomi e applicazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro

QUESITO del 14/09/2011
Mauro Baldissin - Esperto Sicurezza

Domanda
Sulla base di quanto previsto dal D.Lgs. 81/08 art. 3 comma 11 nei confronti dei lavoratori autonomi di cui all'articolo 2222 del codice civile si applicano le disposizioni di cui agli articoli 21 e 26 del medesimo decreto. Sulla base di quanto indicato dalla normativa vigente pertanto risulta abbastanza chiaro che un lavoratore autonomo che ...

Continua...

Tesserino di riconoscimento nei subappalti

QUESITO del 11/01/2011
Cristina Pacchiardo - Responsabile Ricerca e Sviluppo Silaq

Domanda
Quando si parla di autorizzazione al subappalto nel tesserino di riconoscimento si fa riferimento ai soli appalti pubblici? (non mi risulta esista un'autorizzazione al subappalto nei lavori privati…)

Continua...

La formazione RSPP Datore di Lavoro può valere come formazione Modulo A per RSPP esterno?

QUESITO del 11/01/2011
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Sono un iscritto all'albo dei dottori agronomi e forestali dal 1993 ed iscritto all'albo dei periti industriali. Sono titolare di una piccola impresa artigiana e per questo ho svolto il corso di 21 ore per essere RSPP come datore di lavoro nel 2007. Inoltre sono abilitato a responsabile della sicurezza in fase di ...

Continua...

Nel caso in cui l'RLS aziendale sia in maternità come ci si deve comportare?

QUESITO del 19/10/2010
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Nel caso in cui l'RLS aziendale sia in maternità come ci si deve comportare? I lavoratori devono nuovamente procedere all'elezione di un altro RLS? Oppure l'RLS rimane in carica e può eventualmente essere convocato e presenziare alla riunione periodica?

Continua...

È obbligatorio comunicare in forma scritta lo stato di gravidanza al Datore di Lavoro?

QUESITO del 16/03/2010
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
È obbligatorio per la lavoratrice, in stato interessante, comunicare in forma scritta al Datore di Lavoro lo stato di gravidanza entro e non oltre il terzo mese? Dipende dalla sua mansione o è valido per ogni lavoratrice?

Continua...

Il datore di lavoro ha l'obbligo o è a sua discrezione richiedere una visita medica preventiva/preassuntiva per le commesse?

QUESITO del 02/03/2010
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il datore di lavoro di un'azienda che ha una catena di piccoli negozi di abbigliamento, ha l'obbligo o è a sua discrezione richiedere una visita medica preventiva/preassuntiva per le commesse?

Continua...

Per le aziende con meno di 15 lavoratori non esiste l’obbligo di aggiornamento per i RLS?

QUESITO del 02/03/2010
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
L’art. 37 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. stabilisce circa la formazione di aggiornamento per i rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza che la durata dei corsi non possa essere inferiore alle 4 ore annue per le imprese che occupano da 15 a 50 lavoratori e ad 8 ore annue per le imprese ...

Continua...

Il parere degli organismi paritetici è condizionante sullo svolgimento della formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti?

QUESITO del 02/03/2010
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Secondo il comma 12 dell’art. 37 del D.Lgs. 81/08 e s.m.i. la formazione dei lavoratori e quella dei loro rappresentati deve avvenire in collaborazione con gli organismi paritetici, ove presenti nel settore e nel territorio in cui si svolge l’attività del datore di lavoro. Il parere di tali ...

Continua...

Quando un'azienda sceglie un RLST appartenente ad ELBA o ENBIL, chi deve comunicare all'INAIL questa scelta?

QUESITO del 11/02/2010
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Quando un'azienda sceglie un RLST appartenente ad ELBA o ENBIL, chi deve comunicare all'INAIL questa scelta? e in che forma?

Continua...

Gli infortuni brevi devono essere denunciati all'inail?

QUESITO del 30/01/2010
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Gli infortuni brevi, cioè con prognosi superiore ai due giorni, devono essere denunciati all'inail? Con quali modalità?

Continua...

Esiste la possibilità per una realtà aziendale di avere più RSPP?

QUESITO del 04/06/2009
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Esiste la possibilità per una realtà aziendale di avere più RSPP o l’RSPP deve essere unico eventualmente coadiuvato dagli ASPP?

Continua...

Sorveglianza sanitaria affidata a un medico competente dipendente o collaboratore di una struttura esterna pubblica o privata convenzionata con l'imprenditore

QUESITO del 25/05/2009
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Nel caso in cui vi sia un'interruzione del rapporto di lavoro fra il medico competente e la struttura esterna pubblica o privata come si deve procedere per l'effettuazione della sorveglianza sanitaria? Qualora siano stati visitati dei lavoratori, ma non sia ancora stato emesso il giudizio di idoneità poiché il medico ...

Continua...

Dipendente ubriaco

QUESITO del 30/03/2009
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Sono il Medico Competente di una società in cui un dipendente, con mansioni di magazziniere, ma senza l'uso di carrelli elevatori, è quotidianamente ubriaco. Dato che la mansione non rientra tra quelle soggette all'obbligo di visite antialcool, in quanto non utilizza il muletto, come devo comportarmi? E che consigli posso dare ...

Continua...

Consorzio di aziende: Datore di lavoro e RSPP alla luce del D.Lgs. 81/08

QUESITO del 17/03/2009
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Può un consorzio di aziende, ognuna delle quali ha del proprio personale dipendente ma che operano all'interno della stessa struttura ed operano per il consorzio indipendentemente dalla società di appartenenza come se fosse una unica società, redigere un unico DVR a nome del Consorzio?

Continua...

Cosa si intende per stress lavoro-correlato?

QUESITO del 17/03/2009
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Cosa si intende per stress lavoro-correlato?

Continua...

Quali sono le modalità da seguire per fare tale valutazione dello stress lavoro-correlato?

QUESITO del 17/03/2009
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Quali sono le modalità da seguire per fare tale valutazione?

Continua...

Chi deve effettuare la valutazione del rischio da stress lavoro-correlato?

QUESITO del 17/03/2009
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Chi deve effettuare la valutazione?

Continua...

Entro quando si deve completare la valutazione del rischio da stress lavoro-correlato?

QUESITO del 17/03/2009
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Entro quando si deve completare la valutazione?

Continua...

Gare d'appalto e costi della sicurezza

QUESITO del 10/02/2009
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Come azienda stiamo partecipando ad una gara d'appalto con offerta economicamente più vantaggiosa. L'azienda appaltante ci ha inviato il seguente chiarimento rispetto agli oneri della sicurezza da prevedere nell'offerta economica. La riporto di seguito: Preliminarmente in ordine agli "obblighi ed adempimenti connessi ai contratti d'appalto o d'opera o di ...

Continua...

Comunicazione ASL per le aziende che ricadono nel gruppo A

QUESITO del 26/01/2009
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Ai sensi dell’art. 1 comma 2 del DM 388/03 le aziende che ricadono nel gruppo A lo devono comunicare all'ASL competente sul territorio in cui si svolge l'attività lavorativa, per la predisposizione degli interventi di emergenza del caso. Nel caso, per esempio, di attività di autotrasporti – ricadenti quindi nel macrogruppo 9100 (quindi gruppo ...

Continua...

Ai fini della classificazione dell’azienda in merito al D.M. 388/03, quali sono i lavoratori da computare?

QUESITO del 11/11/2008
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Ai fini della classificazione dell’azienda in merito al D.M. 388/03, quali sono i lavoratori da computare? Come viene computata, se lo è, la presenza di lavoratori autonomi in esclusiva?

Continua...

Lavoratori nelle attività stagionali e computo dei lavoratori

QUESITO del 10/11/2008
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
In merito al computo dei lavoratori (art. 4 D.Lgs. 81/08), come vengono computati i lavoratori nelle attività stagionali e per l’intensificazione dell’attività nel settore agricolo? È possibile considerare l’attività di fermo un’attività accessoria?

Continua...

È possibile effettuare la visita con l’ausilio di schede mediche prestampate con le domande più frequenti in più lingue?

QUESITO del 07/11/2008
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Sempre più spesso esiste il problema, durante le visite mediche, di svolgere la visita medica correttamente poiché il lavoratore non parla l’italiano e c’è dialogo scarso o nullo medico-lavoratore. È possibile effettuare la visita con l’ausilio di schede mediche prestampate con le domande più frequenti in più lingue?

Continua...

Aggiornamento della formazione del RLS

QUESITO del 07/11/2008
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
In merito all’aggiornamento della formazione del RLS, il D.Lgs. 81/08 all’art. 37 comma 11 cita “La contrattazione collettiva nazionale disciplina le modalità dell’obbligo di aggiornamento periodico, la cui durata non può essere inferiore a 4 ore annue per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori e a 8 ore annue per ...

Continua...

Datore di lavoro-RSPP, deve aver frequentato un corso da 16 ore?

QUESITO del 04/11/2008
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Ai sensi dell’art. 34 il datore di lavoro che intende svolgere direttamente i compiti del servizio di prevenzione e protezione deve frequentare corsi di formazione, di durata minima di 16 ore e massima di 48 ore, adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative, nel ...

Continua...

Il socio lavoratore di società può essere rappresentante dei lavoratori per la sicurezza?

QUESITO del 28/10/2008
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il socio lavoratore di società può essere rappresentante dei lavoratori per la sicurezza? Nel merito, in una società snc che abbia soci lavoratori e solo lavoratori interinali il rappresentante dei lavoratori deve essere per forza quello territoriale?

Continua...

Il test antialcool/antidroga può essere eseguito dal medico competente?

QUESITO del 21/10/2008
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il test antialcool/antidroga può essere eseguito dal medico competente o deve essere effettuato dal SERT? Se possibile il primo caso, quali devono essere le procedure di trasmissione al SERT?

Continua...

Area privata adibita a parcheggio di autovetture

QUESITO del 20/10/2008
Flavio Rinaldi - RSPP Silaq

Domanda
Quali strumenti di prevenzione sono previste dalle norme sulla sicurezza sul posto di lavoro nel caso di un'area privata a cielo aperto adibita a parcheggio di autovetture? Autovetture in giacenza: 500/600; numero di addetti: 15

Continua...

L’allegato II del D.Lgs. 81/2008 ed implicazioni per le aziende agricole/zootecniche

QUESITO del 08/07/2008
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Ai sensi dell’art. 34, comma 1 e dell’allegato II del D.Lgs. 81/08, il datore di lavoro può assumere la responsabilità del servizio di Prevenzione e Protezione nei seguenti casi: • azienda artigiana o industriale (1) (fino a 30 addetti) • azienda agricola / zootecnica (fino a 10 addetti) (2) • azienda della pesca (fino a 20 addetti) • altre aziende (...

Continua...

Libretto formativo del cittadino - Quando sarà in vigore ed il compito di tenerlo aggiornato su chi ricadrà?

QUESITO del 08/07/2008
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il D.Lgs. 81/08 ribadisce l'obbligo di registrazione dell'informazione, formazione e dell'addestramento fornito ai singoli lavoratori sul «libretto formativo del cittadino» rilasciato dalle Regioni, ai sensi dell'art. 37. Dal momento che tale libretto non è stato finora distribuito come si deve procedere? E quando tale libretto sarà in vigore, il compito di tenerlo ...

Continua...

Formazione RLS Territoriale e RLS Aziendale

QUESITO del 08/07/2008
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il D.Lgs. 81/08 all’art. 48, comma 7 definisce le modalità, la durata e i contenuti specifici della formazione del rappresentante dei lavoratori per la sicurezza territoriale specificando che tale formazione debba essere effettuata entro 3 mesi dalla data di elezione o designazione. Tale tempistica non è invece menzionata nel decreto in oggetto in ...

Continua...

In relazione ai cantieri temporanei o mobili, il POS rappresenta e sostituisce il documento di Valutazione dei rischi?

QUESITO del 08/07/2008
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
In base alla definizione dell’art. 89, comma 1, lettera h) il piano operativo di sicurezza è il documento che il datore di lavoro dell'impresa esecutrice redige, in riferimento al singolo cantiere interessato, ai sensi dell'art. 17 comma 1, lettera a), i cui contenuti sono riportati nell'allegato XV. Pertanto, in relazione ai cantieri temporanei o ...

Continua...

Cosa si intende per data certa per il documento di valutazione del rischio e per il POS? (secondo quesito)

QUESITO del 18/06/2008
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
L'art. 2704 del Codice Civile parla di data certa dei documenti. Il titolo I del D.Lgs. 81/08 Testo Unico sulla Sicurezza, parla di data certa per il documento di valutazione del rischio. Le chiedo pertanto se, nella definizione del D.Lgs. 81/08 si intende quanto espresso dall'art. del Codice Civile e, se ...

Continua...

Cosa si intende per data certa per il documento di valutazione del rischio e per il POS?

QUESITO del 09/06/2008
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
L'art. 2704 del Codice Civile parla di data certa dei documenti. Il titolo I del D.Lgs. 81/08 Testo Unico sulla Sicurezza, parla di data certa per il documento di valutazione del rischio. Le chiedo pertanto se, nella definizione del D.Lgs. 81/08 si intende quanto espresso dall'art. del Codice Civile e, se ...

Continua...

Il D.Lgs. 81/08 e la custodia delle cartelle sanitarie da parte del medico competente

QUESITO del 02/06/2008
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il D.Lgs. 81/08 all'art. 25 "Obblighi del medico competente" al comma 3 riporta "il medico istituisce, anche tramite l'accesso alle cartelle sanitarie e di rischio, di cui alla lettera f), aggiorna e custodisce, sotto la propria responsabilità, una cartella sanitaria e di rischio per ogni lavoratore sottoposto a sorveglianza sanitaria. Nelle aziende ...

Continua...

Il D.Lgs. 81/08 e la protezione dei lavoratori dai rischi di esposizione a vibrazioni

QUESITO del 02/06/2008
Giacomo Mazzoli - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il D.Lgs. 81/08 abroga una serie di normative, fra cui il D.Lgs. 187/05 inerente le vibrazioni che viene riperso al titolo VIII Capo III. Dal momento che il rischio di esposizione al rumore allo stesso modo è ripreso nello stesso titolo al Capo II, ma il D.Lgs. 195/06 non viene abrogato ...

Continua...

D.Lgs. 81/08 e formazione dei preposti

QUESITO del 02/06/2008
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il D.Lgs. 81/08 all'art. 37 comma 7 parla della formazione dei preposti definendone i contenuti. Non indica però la durata di tali corsi, né tanto meno la periodicità dell'aggiornamento. Come regolarsi?

Continua...

Il nuovo D.Lgs. 81/08 ha abolito la comunicazione del nominativo RSPP agli Enti Competenti?

QUESITO del 02/06/2008
Carmine Esposito - Ingegnere INAIL - Milano
Si precisa che le considerazioni esposte nel presente articolo sono frutto esclusivo del pensiero dell'autore ed il loro contenuto non impegna l'Istituto.

Domanda
Il nuovo D.Lgs. 81/08 ha abolito la comunicazione del nominativo RSPP agli Enti Competenti (ASL e Direzione Provinciale del Lavoro). Dal momento che non indicato diversamente, tale adempimento dovrebbe essere decaduto in data 14/05/08. Si può quindi procedere a non comunicare più tale nominativo agli Enti Competenti o, in via precauzionale, è ...

Continua...

Obbligatorietà della creazione del bagno

QUESITO del 31/03/2008
Sergio Pezzoli - Esperto Sicurezza

Domanda
Sto aprendo una agenzia di cambio valuta da circa 20 mq nel pieno centro storico di Roma, in cui opererà un dipendente. Esistono pareri discordanti in merito alla creazione del bagno all'interno dell'attività. Qualcuno sostiene l'obbligatorietà della creazione del bagno in quanto attività con dipendenti, altri sostengono di no in quanto ...

Continua...

Vaccini ed obblighi di sicurezza

QUESITO del 01/03/2008
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
Sono il datore di lavoro di una azienda. Uno dei miei dipendenti non si vuole sottoporre a vaccinazioni e a prelievi imposti dal piano sanitario dal medico competente. Cosa può succedere al dipendente? Come posso tutelarmi?

Continua...

Stima dei costi della sicurezza del lavoro nei contratti di appalto e d’opera “interni”

QUESITO del 27/02/2008
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
La legge 123/07 parla di individuazione degli oneri della sicurezza da parte del Datore di Lavoro; ci sono dei criteri per capire a quanto ammontano gli oneri della sicurezza in un appalto? qualcuno parla del 10% dell'ammontare dell'appalto, altri del 3%. Chiedo una risposta a tale quesito.

Continua...

Obbligo d’uso dei DPI e inidoneità del lavoratore

QUESITO del 25/02/2008
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
Con particolare rif. all'utilizzo di Dispositivi di protezione Individuali (in particolare scarpe antinfortunistica) il responsabile di reparto mi ha segnalato le persone che non le indossano. Ora, Le chiedo, quali passi (dettagliatamente elencati) l'Azienda deve intraprendere per rendere i dispositivi obbligatori (sempre che possa) e come ci si deve comportare ...

Continua...

L’obbligo delle cinture di sicurezza sui trattori agricoli

QUESITO del 26/01/2008
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
Il giorno 25/10/2006 un operaio di una cooperativa agricola mentre era alla guida di un trattore cingolato Fiat Allis 90/c costruito nel lontano 1980, ha avuto un malore, possibilmente o un infarto o uno svenimento, ed è caduto dallo stesso venendo trascinato dall’attrezzo posteriore rimorchiato al trattore. In tale occasione il trattore ...

Continua...

La sorveglianza sanitaria per i lavoratori marittimi

QUESITO del 29/10/2007
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
Sono il Medico Competente di una azienda di pescatori. Fino a poco tempo fa, le visite per il rilascio del giudizio di idoneita' alla mansione di pescatore venivano fatte da Medici della Capitaneria di Porto; adesso, e' sempre il Medico Competente che deve attivare la sorveglianza sanitaria? e quali visite ...

Continua...

La formazione dei RLS e degli apprendisti

QUESITO del 29/10/2007
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
Chi, alla data di oggi, può erogare i corsi di formazione per RLS della durata di 32 ore? Che requisiti deve avere l'organismo di formazione? E per i corsi per apprendisti?

Continua...

La formazione degli addetti al primo soccorso

QUESITO del 29/10/2007
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
Buongiorno, sono un Datore di Lavoro di una azienda con dipendenti; prima del 03 febbraio 2005 (data in cui è entrato in vigore il DM 388/03) ho provveduto, tramite consulenti, a formare ed informare dei miei dipendenti come addetti al Primo Soccorso. Ora, il Medico Competente mi contesta tali corsi in quanto sostiene che, ...

Continua...

Formazione RSPP

QUESITO del 03/09/2007
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
Io sono un consulente RSPP dal 1997. Ho ricoperto l'incarico da quella data in tutti i settori merceologici definiti nel testo per la formazione degli RSPP. Desidero sapere se devo frequentare i moduli B per intero dei 9 settori ATECO o solamente degli aggiornamenti e quante ore durano tali aggiornamenti? Io tra ...

Continua...

Giudizio di inidoneità del medico competente a lavoratore mulettista

QUESITO del 26/04/2007
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
Buongiorno, sono un operaio sordomuto che lavora come mulettista presso una azienda chimica. Il Medico Competente non vuole firmare il giudizio di idoneità alla mansione con prescrizione e impone il cambiamento di mansione. Si noti che sono in possesso di regolare patente B per la guida dell'auto con la sola ...

Continua...

Le misurazioni strumentali nella valutazione dei rischi da vibrazioni meccaniche

QUESITO del 26/04/2007
Luigi Caputo - Ispettore del Lavoro

Domanda
E’ valida una valutazione del rischio vibrazioni (D. Lgs. 187/05) che utilizzi le informazioni fornite dai costruttori e i valori delle banche dati ISPESL non effettuando alcuna misurazione strumentale?

Continua...

Denuncia apparecchi di sollevamento all'ISPESL

QUESITO del 09/01/2007
Antonio Antonaci - Esperto Sicurezza

Domanda
Sono il titolare di una società di recupero di metalli. All'interno del mio capannone ho 2 ragni con capacità di sollevamento superiore ai 200 Kg, quindi soggetti a collaudo e a verifiche annuali ISPESL; ho anche due ragni mobili sopra i camion. Sono venuto a sapere, purtroppo solamente ora, che tali apparecchi ...

Continua...

Serbatoi di gasolio: solo strisce di segnalazione o deve essere recintato?

QUESITO del 04/01/2007
Mario Abate - Direttore Vice Dirigente - Comando provinciale VV.F. Milano

Domanda
Sono il titolare di una azienda in provincia di Milano che ha presentato, tramite professionista abilitato, il Parere di Conformità antincendio al Comando provinciale dei Vigili del Fuoco di Milano per la presenza, all'interno della mia azienda di un serbatoio da 5000 litri di gasolio, fuori terra, in comodato d'uso. Tra ...

Continua...

© Copyright 2021 FTS Foglio Tecnico di Aggiornamento Sicurezza.